fbpx

VUOI VENDERE LA TUA CASA?

VUOI VENDERE LA TUA CASA

Se stai leggendo questo artico, significa che, molto probabilmente vuoi vendere casa tua o quella ereditata da un tuo parente.

I motivi per i quali la vuoi vendere potrebbero essere:

  • Necessità di più spazio, perché la famiglia si allarga o perché, con la nuova modalità di lavoro da casa, ti serve un locale ad uso studio o un piccolo ufficio.
  • Legata al motivo sopra riportato potresti voler ridurre gli spazi della tua casa perché, rispetto a quando l’hai acquistata, la famiglia è diminuita.
  • Con i recenti bonus sul risparmio energetico vuoi cogliere l’occasione di ottenere un forte credito delle imposte per gli anni a venire vendendo la tua casa per acquistarne una da ristrutturare usufruendo del bonus 110.
  • Potresti semplicemente Voler passare in una casa più nuova o moderna.
  • Oppure semplicemente per necessità di trasferimento da una città ad un’altra la casa dove abiti ora non è più utile alla famiglia
  • In ultima ipotesi hai necessità di liquidità oppure ereditato un immobile, quindi sfrutti il tuo asset, come lo chiamano i tecnici, per entrare in possesso di denaro liquido.

Ebbene in tutti questi casi è fondamentale proporre sul mercato la tua casa al giusto valore di mercato.

L’atteggiamento più comune è il seguente:

“Provo a chiedere un prezzo appena più alto che poi posso sempre scendere ed inoltre mi tengo un po’ di margine di trattativa rispetto al valore di mercato”.

Ora scopri due nuove parole che sono di fondamentale importanza:

  1. Target

I potenziali clienti “in target” con la tua casa sono quelli che cercano nella tua zona, il numero di locali e metri quadri simili ai tuoi e con un budget dato dalla loro disponibilità economica (che sia risparmio o credito bancario).

Cosa fanno questi acquirenti? Cercano in quella zona le caratteristiche di immobile simile al tuo e grazie ai motori di ricerca individuano gli immobili che coincidono ed ordinano i risultati in base al prezzo.

Se la tua casa che avrà un prezzo più alto delle altre non sarà tra i primi risultati, proposti al giusto prezzo, non la vedranno nemmeno!!! E tu avrai ottenuto il risultato opposto a quello desiderato.

Visto che gli acquirenti in target non sono infiniti, il risultato sarà che il nostro immobile rimarrà invenduto e saremo costretti ad abbassare il prezzo anche più del dovuto, per essere in target con altri acquirenti con minore capacità di spesa.

Cosa puoi fare quindi?

Rivolgiti ad professionista che conosca esattamente i valori e le dinamiche di mercato.

2. Profilazione.

Se hai già messo in vendita la tua casa o se lo hai fatto in precedenza per altre case, ti sarà capitato di assistere, a casa tua, al “turismo immobiliare”.

Ricevere cioè numerose persone che venivano a vedere il tuo immobile, che se ne escono con frasi del tipo:

…credevo fosse più grande…

…credevo avesse l’ascensore…

…questa zona non mi convince…

…credevo costasse meno…

…ah ma devo ristrutturarla…

…credevo ci fosse il garage, il giardino ecc…

…è bella, ma devo prima vendere la mia!…

Ebbene questo accade perché queste persone non erano state precedentemente “profilate”, ovvero non era stato fatto un lavoro di indagine accurato legato alla situazione personale ed economica.

Se vuoi evitare di perdere tempo e soldi, ti consiglio di rivolgerti a dei professionisti che lavorano in collaborazione tra loro e che, grazie ai diversi canali di vendita di cui dispongono, possono fare in modo che l’immobile sia visto da un buon numero di potenziali acquirenti in target e correttamente profilati, aumentando la probabilità di realizzare il giusto prezzo.

Addirittura, in alcuni casi, si potrebbe realizzare un overprice, cioè una vendita ad un prezzo superiore al prezzo stimato.

Buona Vendita!

#valutazione #venderecasa #reggioemilia #remax #open #openhouse #remaxopen #target #overprice

Compila il form per una consulenza e trovare l’acquirente giusto per la tua casa

 

Privacy & Cookie Policy